IMPRESE E TERRITORIO

STEFANO CAPPELLI

Arquata del Tronto, Marche, Italia
Parte della campagna Alleva la speranza +
  • 22.000 €

    Obiettivo

  • 22.100 €

    Raccolto

  • 8 giorni

    Rimanenti

  • 150

    Sostenitori

100% 

Mi chiamo Stefano e ho 57 anni. Con la mia compagna Elena ho scelto di restare ad Arquata del Tronto: con la nostra associazione Monte Vector gestiamo il rifugio Mezzi Litri, a 1.360 metri d’altezza, per noi è una possibilità concreta per il ritorno in uno dei territori più colpiti dal sisma del 2016, partendo dal rispetto dell’ambiente.


Grazie all’aiuto di Alleva la speranza costruiremo delle strutture di accoglienza accessibili e una rampa per i disabili, realizzando così il nostro sogno di un Appennino inclusivo, senza barriere.

Il nostro rifugio

Io e Elena ci siamo conosciuti nel campo della Protezione civile di fronte ad un’Arquata del Tronto, devastata dal sisma del 2016. In una notte mi ritrovo a dismettere per sempre i panni del fornaio (il mio forno era andato distrutto), e a dover indossare la divisa di volontario per soccorrere i miei amici. Anche Elena è una volontaria, venuta da un’altra città per dare una mano.Nei mesi successivi accogliamo e accompagniamo più persone possibile, sfruttando le mie competenze come guida di media montagna: giornalisti, associazioni o semplici cittadini.

Due anni fa fondiamo l’associazione Monte Vector che esprime la nostra idea di riconquista dei luoghi dove viviamo, attraverso la condivisione con gli altri. E da lì in poi cominciamo a cercare una sede. Troviamo un casale che, pur essendo a pochissimi metri dalla faglia è completamente intatto ed è vicinissimo al “Sentiero per Tutti”, concepito dal Parco dei Sibillini come percorso paesaggistico in quota senza barriere, purtroppo in gran parte inagibile. Noi abbiamo adeguato il casale a rifugio abbattendo tutte le barriere possibili e dotandolo di servizi per disabili.

Il terremoto e l'emergenza Covid

Ciò che può salvare le aree interne dallo spopolamento sono i produttori, perché amano, curano e difendono il territorio. Con lo spopolamento e poi il sisma quelli rimasti ad Arquata sono pochissimi ma la valorizzazione di questi luoghi non può che partire dalla promozione delle loro produzioni.

Uno dei nostri obiettivi principali è far incontrare le persone con questi straordinari sapori che offriamo nelle nostre degustazioni al rifugio senza però venderli, invitando ad andare a comprarli dal produttore. Purtroppo il Covid-19 ha rallentato pesantemente le nostre attività.

Il progetto

Molte persone disabili sono venute a trascorrere una giornata con noi ma il nostro obiettivo è consentirgli di vivere una vera vacanza in montagna. Con il contributo di Alleva la speranza + vorremmo acquistare delle strutture mobili ad ampia accessibilità come yurte o le innovative cupole geodetiche completamente senza barriere. Vorremmo poi realizzare la rampa, con delle scritte in braille che raccontano la bellezza dei nostri monti, per collegare le diverse strutture con i servizi igienici. Nella progettazione anche amici disabili e con associazioni locali abbiamo capito come realizzare i presidi per gli ipovedenti. Il traguardo è quello di dare autonomia, benessere e libertà a persone a cui è negato il diritto a vivere la natura.

Grazie

Per ringraziarti del tuo supporto voglio farti incontrare i sapori del nostro territorio: con una donazione da 75 euro in su ti invierò un pacco con i prodotti locali che offriamo nelle nostre degustazioni. Potrai assaggiarli insieme a famiglia e amici e portare un pezzo del rifugio Mezzi Litri a casa tua.

25 €

Certificato di ringraziamento

Con una donazione di 25 euro riceverai il tuo certificato di ringraziamento! Clicca su OTTIENI e lo riceverai via mail.

OTTIENI
75 €

Pacco regalo e certificato

Con una donazione da 75 euro riceverai un pacco con i prodotti locali solitamente offerti in degustazione al rifugio Mezzilitri così da poterli assaggiare a casa tua. Clicca su OTTIENI e riceverai una mail con i dettagli.

OTTIENI
100 €

Nome sulla targa, pacco regalo e certificato

Grazie! Alla fine della campagna, Stefano realizzerà una targa da collocare nel suo rifugio, con tutti i nomi dei suoi sostenitori. Donando 100 euro, ci sarà anche il tuo! In più, riceverai un pacco con i prodotti tipici del territorio e un certificato di ringraziamento per la tua partecipazione. Clicca su OTTIENI e riceverai una mail con i dettagli.

OTTIENI

€ 22.100

raccolti da 150 sostenitori

€ 0

al traguardo

+ 145 altri

LUOGO